communication

Questo contributo passa in rassegna gli studi sui processi di comunicazione politica nelle interviste politiche televisive. Considerando principalmente le cornici teoriche di riferimento costituite dal modello della “faccia” e dalla teoria dell’equivocation, vengono individuate le caratteristiche distintive della comunicazione agita dai tre attori dell’intervista politica: intervistatore, intervistato e cittadino.

Delineando gli sviluppi teorici e pratici recenti, questo contributo si conclude evidenziando l’utilità e fruibilità degli strumenti prodotti in questo ambito, soprattutto per quanto concerne la possibilità di formare politici e giornalisti, allo scopo di migliorare la qualità del servizio prestato e di monitorare le loro performance per favorire un maggior controllo su due delle più importanti istituzioni democratiche moderne: il sistema politico e il sistema mediatico.

Scarica l’articolo

Scrivi un commento:

*

Your email address will not be published.

Scrivici un messaggio

Il tuo nome (obbligatorio)

La tua email (obbligatorio)

Oggetto

Il tuo messaggio